PNRR, APPROVATO IL DM 77 IL DECRETO PER LO SVILUPPO DELL’ASSISTENZA TERRITORIALE. COSA C’È DI BUONO, COSA NON VA. E COME ATTUARLO: adesso la palla passa alle regioni. 26 luglio dibattito con la Rete SWT e Coordinamento Salute Mentale

PNRR, approvato il DM 77 il Decreto per lo sviluppo dell’assistenza territoriale: cosa c’è di buono, cosa non va. E come attuarlo. Adesso la “palla” passa alle Regioni e serve un ruolo forte dello Stato … per partecipare su ZOOM: https://us02web.zoom.us/j/82081403977  – ID riunione: 820 8140 3977 diretta anche sul canale YouTube di salute diritto fondamentale discussione pubblica con la Rete SWT: Benedetto […]

Sulla Relazione 2022 del Garante Nazionale dei diritti delle persone private della libertà personale. Il tempo di prendersi cura della salute mentale, insieme. Pietro Pellegrini, Giuseppina Paulillo, Anna Pellegrini

Introduzione La Relazione al Parlamento 2022 del Garante Nazionale dei diritti delle persone private della libertà personale (Relazione)[3] è, come scrive Riccardo De Vito,[4] una “miniera d’oro”. La bellezza e la ricchezza dei contributi, incentrati sul tempo, possono costituire i riferimenti per affrontare l’inesprimibile tempo del dolore mentale e relazionale colto nella sua essenza profondamente […]

Soggetti in bilico Il muro dell’imputabilità. Dopo la chiusura degli Opg una scelta radicale. Il 24 giugno a Venezia

Soggetti in bilico Il muro dell’imputabilità. Dopo la chiusura degli Opg una scelta radicale Festival dei Matti – Venezia venerdi 24 giugno, Accademia di Belle Arti, ore 16.00 Gianfranco Rizzetto incontra Franco Corleone già garante dei diritti delle persone private della libertà, curatore dell’omonimo libro, Fondazione Michelucci Editore, 2021 Stefano Cecconi referente Osservatorio nazionale StogOpg Gisella Trincas presidente Unasam […]

La pena e la cura. Servizi di salute mentale in Italia dopo la chiusura degli ospedali psichiatrici giudiziari. di Roberto Mezzina

Una “rivoluzione gentile”: la chiusura degli ospedali psichiatrici giudiziari Sin dall’inizio del processo di deistituzionalizzazione, a livello internazionale, si è determinato uno spostamento delle istanze di controllo e di contenimento dei comportamenti connessi alla sofferenza psicopatologica, in particolare se accompagnati da disturbo sociale e fino alla commissione di reati penalmente rilevanti, in altre configurazioni istituzionali, […]

ALL’INDOMANI DELLA SENTENZA MERAN (Uccise due poliziotti, assolto per infermità mentale …) 1 giugno a Trieste: Presentazione del ddl 2939 sull’imputabilità e le misure alternative alla detenzione per le persone con disabilità psicosociale

ALL’INDOMANI DELLA SENTENZA MERAN PRESENTAZIONE DEL DDL 2939 A FIRMA DELL’ON. MAGI SULL’IMPUTABILITÀ E LE MISURE ALTERNATIVE ALLA DETENZIONE PER LE PERSONE CON DISABILITÀ PSICOSOCIALE CONFERENZA STAMPA MERCOLEDÌ 1° GIUGNO ORE 11 CIRCOLO DELLA STAMPA DI TRIESTE – Corso Italia, 13 Interverranno: Giovanna Del Giudice, psichiatra, Conferenza per la Salute Mentale nel Mondo Franco Basaglia […]

POST OPG. A 8 ANNI DALLA LEGGE 81/14 QUANTO È PERICOLOSA LA PERICOLOSITÀ SOCIALE: seminario 8 giugno

Sono aperte le iscrizioni online per il seminario  “A 8 ANNI DALLA LEGGE 81/14 QUANTO È PERICOLOSA LA PERICOLOSITÀ SOCIALE?”. L’appuntamento è per MERCOLEDI’ 8 GIUGNO p.v., dalle 14.30 alle 17.30, su piattaforma Zoom: https://ausl-pr-it.zoom.us/j/97922211575?pwd=RVhYNGVLZVFyeE1kU0JBeW1NWllXQT09 ID riunione: 979 2221 1575 Passcode: 287982 vedi il programma

PSICHIATRIA, MORTE NEL SPDC DI RICOVERATO SOTTOPOSTO A CONTENZIONE MECCANICA: la lettera aperta al Ministro Speranza della campagna “E tu slegalo subito”

“… Di fronte alla troppe morti di ricoverati nei servizi della salute mentale, si riafferma l’urgenza di intervento da parte delle istituzioni competenti per mettere fine alla pratica della contenzione, atto non sanitario e lesivo dei diritti umani fondamentali…”   La lettera firmata da Giovanna Del Giudice e Valentina Calderone per la campagna “…e tu […]

Uccise due poliziotti, assolto per infermità mentale, sentenza: 30 anni in una Rems. Torna la logica manicomiale. di Massimo Cozza

Una sentenza che rappresenta un ulteriore passo verso la strada del ritorno alla logica manicomiale, e della delega del controllo sociale alla psichiatria. Peraltro, alimentando lo stigma nei confronti di milioni di cittadini con disturbi mentali, ritenuti sempre più “pericolosi per sé e per gli altri” e da istituzionalizzare. Eppure, stante l’attuale legislazione la sentenza […]

Due omicidi, assolto per totale vizio di mente: trent’anni di Rems. L’ingiustizia del doppio binario per i folli rei. di Pietro Pellegrini

Il 4 ottobre 2019 nella Questura di Trieste avviene l’omicidio di due agenti di Polizia e il tentato omicidio di altri otto. L’imputato, un trentenne è stato sottoposto a due perizie psichiatriche, risultando imputabile con la prima e non imputabile per la seconda. Venerdì 6 maggio 2022, la Corte d’Assise lo ha assolto per “vizio […]